Elbex 40 Canali: la mia prima radio!

Elbex 40 canali; in piccolo il Fanon Fanfare

Lo ricordo come se fosse oggi, eppure è passato tantissimo tempo... Avevo appena superato gli esami di terza media e i miei mi accontentarono comprandomi una radio ricetrasmittente (solo dopo avrei saputo che si chiamava, anche, "baracchino"), al posto di quei due walkie-talkie vigliacchi che mi avevano tenuto compagnia per un anno... Ricevevano su tutti i canali e trasmettevano solo sul 14...

Ricordo che andammo a comprare radio, antenna ed alimentatore a Lecce, in un negozio in viale Marche che oggi non esiste più: lì un commesso molto gentile ci fece vedere un paio di radio ma, capendo che era la prima esperienza, propose la soluzione meno cara. In tutto, la spesa gravò sulle finanze di famiglia per 116.000 Lire del 1979: una cifra ragguardevole, a quel tempo... Tradotti nella valuta corrente, dovrebbero corrispondere a circa 340 euro.

Tornai a casa che non stavo nella pelle: volevo a tutti costi montare la stazione, pur non avendo idea di come fare. Pensai anche di non montare l'antenna acquistata (a mio avviso, troppo grande...) ma un aborto da me ideato che comprendeva alcuni improbabili radiali ricavati dalla guaina dei freni della mia bicicletta... Risultato: non mi sentiva nessuno!

La mia disperazione non passò inosservata in famiglia: andammo a chiedere informazioni a Giorgio, il tecnico che, di tanto in tanto, veniva da noi a riparare i guasti del televisore; più tardi avrei scoperto che, anche lui, bazzicava la CB con il nomignolo di Topogigio.

La risposta fu inclemente: "caspita, se hai fatto così, vuol dire che l'hai... bruciato...". Per me fu come se mi avesse suonato un'antenna sulla testa completa di traliccio... Forse il brav'uomo si accorse del panico di quel ragazzino che aveva di fronte e continuò: "lo conoscete Renato? andate da lui: vi darà una mano a verificare la radio e sistemare l'antenna". Fortunatamente, conoscevamo Renato: un bravissimo giovane. Passammo a trovarlo a casa, dove mi fece vedere la stazione con un baracchino, certamente più prestante del mio (aveva le bande laterali... cioè quello che in quel momento mi sembrava una modulazione confusa come un disco a 33 giri suonato a 45) ed un attrezzo aperto con valvole in bella vista che emanavano una strana luce viola in sincronia con la sua voce. Prendemmo accordi per la domenica successiva per il montaggio dell'antenna: finalmente, avrei trasmesso anch'io!

Chissà...

Chissà chi fu la prima stazione che collegai, in quel giorno d'estate del 1979, qualche mese prima che i Pink Floyd pubblicassero il capolavoro "The Wall". La frequenza pullulava di stazioni locali: Kappazero, Aragonese, Zagor, Limaeco, Boomerang... eppoi Marcellino, Enrico, Antonella... Difficile ricordarli tutti dopo quattro decenni e passa. So che mi divertì tantissimo con il mio Elbex 40 canali...

Che nessuno conosceva, però! Quando lo dicevo a chi mi richiedeva le "condizioni di lavoro" nessuno aveva idea di che razza di radio fosse. In realtà Elbex, come spesso accadeva in quei tempi, aveva rimarchiato una radio forse più nota: il Fanon Fanfare 125F, una radio PLL a 40 canali.

Una caratteristica spiacevole di questo RTX era la sua pessima selettività con la banda cittadina affollata di quei tempi, ricordo che, abbassando il volume, sentivo bassi ma in modo estremamente chiaro, i QSO degli altri canali... Roba da piangere: peggio delle peggiori radio cinesi attuali!

Usai la radio per molto tempo: aveva un PLL affidabile (lo stesso delle blasonate schede Cybernet: il PLL02), facilmente modificabile (cortocircuitando alcuni PIN la radio scendeva o saliva sin dove arrivava l'accordo dei suoi finali) con ottimi collegamenti anche in DX in AM... beh, in quei tempi, il sole era molto generoso.

In sostanza, un baracchino piacevole, cui son legati i ricordi di ragazzino e le primissime esperienze con la frequenza, seppur quella dei 27 Mhz.

Ah, quasi dimenticavo: dopo tutti questi anni, alcune torture ed un piccolo restauro, il mio Elbex 40 canali, copia del Fanon Fanfare 125F, funziona ancora!

Ed ora, il podcast della pagina

Anche per questa pagina è stato realizzato un episodio del mio podcast; potete ascoltarlo mediante il link ed il widget che segue:

Ascolta "Episodio 12: ELBEX 40 CANALI, LA MIA PRIMA RADIO!" su Spreaker.