Rirarazione TEAC V-580 Cassette deck

Il TEAC V-580 Stereo Cassette Deck

Chi ha detto che il Radioamatore ripara solo le radio che trasmettono e non gli altri oggetti? Ed, eccoci, quindi, a riparare il lettore di cassette che, fermo da anni, quando ho cercator di riversare il suono delle vecchie cassette in MP3, ha fatto, clamorosamente, cilecca....

Il difetto

Si tratta di una vecchia piastra per cassette, realizzata dalla TEAC sul finire degli anni 80, modello V-580; di buona qualità poteva contare su un monimento controllato da processore e su un suono dignitoso per ciò che, in quegli anni, era l'unico sistema per registrare in proprio la musica: le cassette.

Dopo parecchio tempo di fermo (non è facile tornare alla musica analogica dopo il CD e gli MP3), ho provato a riascoltare una delle vecchie cassette, registrate quando ancora esistevano le radio libere e... niente! Il nastro veniva trascinatgo ad una velocità spropositata senza che le testine lo toccassero.

Conoscendo un pochino il sistema di trazione delle vecchie cassette, ho potuto immediatamente rilevare che il capstan non toccava il pressore in gomma in modo da spingere il nastro alla corretta melocità. Questo non avvenuva perchè l'attuatore che doveva spingere in alto il blocco testine-capstan rimaneva bloccato in basso.

Il TEAC V-580 Stereo Cassette Deck

Soluzione

Di solito la colpa è di questi piccoli attuatori elettromagnetici: il suo alberino sembrava "grippato" nel rocchetto della bobina (è quello che, nell'ultima foto, è marchiato con un "46"); è stato sufficiente muoverlo con una pinzetta e voilà! Il blocco testine è stato portato alla giusta posizione ed il lettore di cassette ha ripreso a funzionare in modo corretto.

Un paio di foto spiegano meglio

Nelle foto la posizione dell'attuatore:

Particolare dell'attuatore bloccato Particolare dell'attuatore bloccato

ed ora, buon ascolto!