Estensione banda Alan 48-Plus

Normalmente, sono contrario alle modifiche degli apparati, specialmente se sono estremamente invasive e tendono ad alterare moltissimo il progetto iniziale della radio.

Tuttavia, ci sono piccole modifiche che non sono molto invasive e sembrano, addirittura, qualcosa di già previsto nel progetto iniziale del costruttore e "tenuto nascosto" agli utenti, probabilmente per ragioni legate alla omologazione di un trasmettitore.

L'Alan 48 Plus di questo documento

E proprio questo è uno di quei casi. Si tratta di una piccola modifica di facile portata, che certamente non mancherà di dare soddisfazione...

Prima di lasciare la parola a Gabriele, tengo a precisare -e lo dirà anche lui nel testo- che è meglio astenersi se non si è mai aperto un apparecchio radio o non si è mai avuto a che fare con un saldatore: si potrebbero fare danni che costringerebbero a portare la radio da un riparatore.

Ciò premesso, andiamo avanti...

La parola a Gabriele!

Storia ed esperienza come operatore radio sulla CB (Citizen's Band).

Rubo solo qualche minuto per raccontare la mia storia nel Pianeta Radio.

Era la fine degli anni 80 (ancora bambino), quando mi sono avvicinato al mondo fantastico della radio. Devo ringraziare mio cugino Gianni che, dal QTH di Castrì di Lecce, a bordo della sua mitica Diane 6 2 CV, modulava (parlava) con la zona Adriatica della nostra provincia.

Dopo un breve periodo di presenza in frequenza da Gallipoli (1989) col nominativo "coniglio bianco", dal 1992 (dopo un doloroso e grave lutto familiare) ho ripreso il baracchino come valvola di sfogo e per reagire a quel periodo buio della mia gioventù avevo 15 anni. Era operativa la stazione radio cb "Onda Rossa" qth Gallipoli (perché mi chiamo Onda Rossa? Beh, ne vuoi sapere molte, adesso!).

Il mio primo apparato radio è stato un Midland Alan 38, un portatile battezzato come "mattoncino", per via delle dimensioni non propriamente ridotte.

Col passare del tempo, ho utilizzato varie radio (non moltissime), come il Lafayette 77/102, Lafayette Typhoon II, President Jackson (il mio preferito, come compattezza ed affidabilità) e, per finire, l'attuale Midland Alan 48 Plus.

Regalatomi dagli amici della Protezione Civile Volontariato di Gallipoli il 17 dicembre 1996, è stata sempre la mia main stage radio nonostante i 4,5 W di potenza in trasmissione.

Negli anni 90, non sapendo cosa fosse Internet, il web, la rete e i social, ci informavamo sulle novità in ambito radio trasmissioni tramite le riviste di elettronica in formato CARTACEO.

Proprio su una di quelle riviste (CQ Elettronica) avevo letto una modifica da eseguire sulla mia radio: espandere i canali da 40 a ben 400! Bastava dissaldare un ponte stagnato... e cosa ci vuole?!?!

Lato dello stampato ove intervenire: evidenziata area di intervento

Quindi, armato di saldatore, stagno, aspirastagno e copia dell'articolo, ho proceduto con l'operazione a "cuore aperto".

Svito le 6 viti che tengono le due carcasse metalliche e lo scenario che si presentava ai miei occhi era ciò che vedete nella foto poco sopra; per me era paragonabile alla cartina topografica di New York (Central Park compreso)! AIUTOOOOO!!!!

Dettaglio della modifica

RESPIRO PROFONDO, FACCIO OPERA DI AUTOCONVINCIMENTO, MODALITA' KARMA INSERITA, coraggio Gabriele ce la farai! a me tocca, mena me. Individuo la zona dove intervenire, con precisione quasi chirurgica riscaldo lo stagno, aspiro e aspetto.... controllo se non ho fatto qualche altro danno (vedere la seconda foto delle piste di rame), poi collego l'alimentazione, l'antenna e... sullo schemo appare una nuova letterina che prima non c'era.

MISSIONE COMPIUTA!

Sono fiero del mio lavoro

Evidenza della modifica riuscita

Per qualcuno potrà sembrare una esagerazione planetaria, ma per me, in quel contesto "storico", era un traguardo, una vera iniezione di fiducia; anche perché non mi piace giocare all'interno delle radio, non ho le competenze e principalmente ne ho un rispetto quasi religioso. Questo è quanto.

Ringrazio umilmente Franco (sono io che ti ringrazio, Gabriele...) per avermi dato la possibilità e l'opportunità di condividere i miei trascorsi, le mie impressioni, le mie emozioni.

UN ABBRACCIO ED UN SALUTO A TUTTI (73 + 51), GABRIELE ONDA ROSSA HA TRASMESSO DAL QTH DI ALEZIO...