Verticale 5/8 onda per i 50 Mhz

Schema di massima della realizzazione

Antonello, un caro amico e collega radioamatore, nonchè attivo autocostruttore e CB, mi donò un pochino di tempo fa i resti di una antenna mezz'onda per la banda CB. Non sono in grado di dire di che marca fozze, ma la presenza di una bobina alla base mi ha fatto, immediatamente pensare ad una 5/8 più corta: quella per i 50 Mhz!

Verticale 5/8 onda montata

Dell'antenna CB ho recuperato bobina e stilo; ad essi ho aggiunto uno spezzone di tubo, recuperato dalla mia vecchia antenna comet bibanda per i 144 e 430 Mhz, ormai definitivamente inutilizzabile. In questo ho inserito il solito spezzone di tubo in PVC per impianti idraulici, sufficientemente resistente per reggere il peso dello stilo da 360 cm. La stessa bobina, rimessa in sede, è stata usata come bobina di accordo per la 5/8.

Particolare della costruzione

Il sistema di tre radiali è recuperato da una vecchia antenna per la banda FM 88-108 (proprio così; non si butta mai via nulla...): i tre radiali sono lunghi circa un metro e mezzo, dispostio a 90 gradi rispetto allo stilo radiante.

Come tutte le 5/8, ha bisogno di altezza per "alzare", seppur di poco, il diagramma di irradiazione, spesso basso sull'orizzonte. Nel mio caso, l'ho sistemata su un palo di 4/5 metri, lo stesso che uso per il dipolo 40/30 metri.

Particolare del collegamento della bobina

Considerazioni

Ottima antenna silenziosa e con ben oltre un Mhz di larghezza di banda... Praticamente, copre tutta la banda assegnata ai radioamatori sulla Magic Band dei 50 Mhz.

Ottimi anche i collegamenti: tanti, anche in un periodo di scarsa propagazione come quello che stiamo vivendo, dove proprio tra il 2020 ed il 2021 avremo il minimo solare per poi sperare in un aumento.

Ulteriori modifiche

Ad un certo punto, giocando con l'analizzatore d'antenna, mi sono accorto di un calo delle stazionarie intorno alla banda HF dei 15 metri... Fatto un rapido calcolo, ci si accorge subito che la lunghezza della 5/8 sui 6 metri è proprio uguale a 1/4 onda in 15: ora bisogna solo ottimizzare quel ROS a 2.0.

Farlo è stato abbastanza semplice: ho collegato un solo radiale, un filo da elettricista disposto grosso modo a 120 gradi rispetto allo stilo, della lunghezza di 1/4 onda: è bastato solo quello ad ottenere un bel 1.6 di ROS sui 15 metri, con una discreta ampiezza di banda. In questo modo, con pochissimo sforzo, la mia antenna autocostruita e di recupero è diventata una bibanda 15-6 metri. Non male, vero?